Photo

DISTRIBUTORI

Lux.net Italia produce da 30 anni accertamenti immobiliari per i maggiori Istituti di Credito italiani e i grandi distributori di informazioni su tutto il territorio nazionale. Nel 2014, ad esempio, abbiamo evaso 70.000 visure ordinarie.

Come si raggiungono questi risultati? Mettendo cura e passione nel proprio lavoro e maturando esperienza e conoscenza. Tutto questo lo mettiamo oggi a disposizione dei rivenditori di informazioni a tutela del credito.

Cosa possiamo offrire?
30 anni di esperienza e una nuova fetta di mercato.

La visura ipotecaria, conosciuta anche come visura ipotecaria o visura immobiliare, è una attività di ricerca che permette di determinare se un soggetto, persona fisica o giuridica, sia intestatario di beni immobili e di identificare la presenza di gravami e vincoli sugli stessi attraverso l'ispezione eseguita presso gli Uffici Del Territorio.

Il documento di visura raccoglie le seguenti informazioni (dette formalità o note):
Trascrizioni: compravendite, successioni, donazioni, pignoramenti, sequestri.
Iscrizioni: ipoteche volontarie (es. mutuo) e giudiziali, altri gravami e vincoli.
Annotazioni: nota a cancellazione di ipoteca, surroga, ecc.

La visura ad uso legale serve per poter effettuare atti di recupero forzoso nei confronti di soggetti debitori, in quanto offre la possibilità di colpirne i beni con un gravame.

È un documento che riporta con fedeltè tutti gli immobili posseduti, con le esatte referenze catastali. I dati catastali riportati negli atti notarili e nelle note vengono poi raffrontati con quelli in possesso degli Uffici Erariali, per offrire un quadro perfetto della situazione immobiliare di un soggetto e il saldo esatto di quella patrimoniale.

La visura ad uso legale riporta tutti i dati necessari alla compilazione della nota di iscrizione e di trascrizione.

Documento che riporta il dettaglio dei dati catastali (foglio, mappale, subalterno, categoria, consistenza, classe, rendita, indirizzo) di terreni e fabbricati intestati ad un soggetto fisico o giuridico.

L’interrogazione catastale per nominativo o per Codice Fiscale, su tutto il territorio nazionale, può essere utilizzata come informazione base indicativa nel caso in cui il cliente non conosca l’ubicazione degli immobili da ispezionare.

Successivamente sarà possibile procedere in modo mirato all’esecuzione della visura ipotecaria presso la Conservatoria o le Conservatorie da cui dipendono i Comuni nei quali si sono rilevate proprietà immobiliari.

Con questo tipo di ricerca si ha la possibilità di verificare, con una sola richiesta, le conservatorie dove sono presenti movimenti immobiliari per un soggetto fisico o giuridico. Il servizio restituisce, in caso di esito positivo, una lista di conservatorie, dove il soggetto è presente.

Successivamente sarà possibile procedere in modo mirato all’esecuzione della visura ipotecaria presso la Conservatoria o le Conservatorie da cui dipendono i Comuni nei quali si sono rilevati movimenti immobiliari.

A seguito di un pignoramento, per poter procedere con l’esecuzione immobiliare occorre presentare una serie di documenti relativi all’immobile da espropriare, in particolare l’estratto del catasto e i certificati delle iscrizioni e trascrizioni relative all’immobile pignorato effettuate nei venti anni anteriori alla trascrizione del pignoramento.

Tale documentazione può essere sostituita da un certificato notarile, il quale, attestante le risultanze delle visure catastali e dei registri immobiliari, contiene tutte le movimentazioni relative ad un immobile, nel ventennio.

Fornitura della documentazione emessa dall'Agenzia del Territorio di pertinenza, su istanza di parte, sempre in bollo.

Rilasciato dall’Ufficio del Catasto riporta gli estremi identificativi di un immobile, il valore della rendita catastale e l’indicazione del proprietario.

Si tratta di una relazione avente ad oggetto persone fisiche o giuridiche o beni immobili, con sviluppo di note di trascrizione e di iscrizione e storia catastale.

Servizio utile per individuare la precisa collocazione ed i confini di un immobile o di un'area. Uno stralcio del foglio di mappa proveniente dall’archivio digitalizzato o da quello cartaceo può essere richiesto in carta semplice oppure in bollo.

Relazione nella quale vengono elencati tutti i passaggi di proprietà di un immobile ed i relativi gravami rilevati nel ventennale e tuttora in essere.

La compilazione della nota informatica (iscrizione, trascrizione e annotamento), l’ispezione aggiornata del nominativo, il pagamento presso Istituto Bancario delle tasse ipotecarie, la presentazione all’ufficio ed il ritiro del duplo.

  • Richiesta planimetria
  • Richiesta C.D.U. (Certificazione Destinazione Urbanistica)
  • Richiesta copia atto c/o Studi Notarili e/o Archivio Notarile
  • Presentazione e ritiro nota iscrizione/trascrizione c/o Conservatoria
  • Stampa nota meccanizzata
  • Elenco note al manuale
  • Sviluppo titolo/nota
  • Presentazione voltura a catasto